I "DRAGHI" di via Magenta 43

L’’evoluzione della figura mitica del drago ha un'ampiezza temporale e spaziale notevole che si può condensare in due principali famiglie , quella orientale e quella occidentale.
I draghi di via Magenta appartengono , in una variante Liberty - 
collo sinuoso ,corna puntute, due zampe, ali membranose, aspetto da “lucertolone” e squame e scaglie su tutto il corpo - alla simbologia occidentale , e presentano delle analogie con la "viverna" . Le viverne sono comuni nell'araldica medioevale italiana ed inglese.